Dispersa nel Sarno, la Guardia Costiera cerca in mare il corpo di Nunzia


149

Scende in campo anche la Guardia Costiera nel difficile tentativo di ritrovare il corpo di Nunzia Cascone, la 51enne dispersa dopo essere caduta con l’auto nel fiume Sarno. Le ricerche vanno dunque avanti in mare, dove probabilmente è finito il corpo della donna dopo il terribile incidente di undici giorni fa a Pompei.



La Capitaneria sta infatti scandagliando i fondali marini di Rovigliano, dove la salma potrebbe essersi incastrata una volta “spinta” dalla corrente del corso d’acqua. Finora, all’altezza della foce del Sarno, è stato soltanto ritrovato il giubbotto.

La figlia 20enne, Anna Ruggirello, che viaggiava con la donna al momento del tragico sinistro è stata ritrovata all’interno dell’abitacolo della Panda. I funerali sono stati celebrati sabato. Intanto la città mariana sta pensando a nuove iniziative per ricordare le due vittime.

auto ripescata

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE