Commercio: nel centro storico, stop a phone center e bar


111

Stop alla nuova apertura di phone center, money transfer, pompe funebri, bar e commercio di frutta e verdura, nel centro storico cittadino. È quanto deliberato dall’amministrazione comunale palmese, al fine di salvaguardare i valori artistici, culturali, storici ed ambientali di zone, dove, tra l’altro, già vi è una massiccia concentrazione di tali attività.



Esercizi commerciali, infatti, si sono insediati, in larga misura, nelle aree del centro storico e nelle strade immediatamente attigue, con un disinteresse degli imprenditori, per le zone periferiche.

L’assessore alle Attività Produttive, Nello Donnarumma, evidenzia le motivazioni del provvedimento: «La decisione nasce dall’esigenza di tutelare il valore artistico – culturale, nonché ambientale ed economico, del centro storico, dove l’offerta di questi esercizi è satura. Si tratta di una svolta epocale per il comune di Palma Campania, un primo passo verso la realizzazione di un piano commerciale vero e proprio».

Parole in linea con quelle del sindaco, Vincenzo Carbone: «Ci sono zone che rappresentano il cuore pulsante della cittadina e vanno, per questo, tutelate sotto ogni aspetto. Un provvedimento necessario e mirato, al fine di evitare il concentramento di certe attività nella stessa zona, trascurandone altre».

via Roma

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE