I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato a Poggiomarino oltre 1.400.000 giocattoli privi dei previsti requisiti di sicurezza. I militari del gruppo di Torre Annunziata hanno accertato, infatti, che presso una società attiva nel settore della importazione-distribuzione di giochi erano custoditi, pronti per essere immessi sul mercato, molti giocattoli pericolosi per i bambini.

In particolare costruzioni, figure di animali e pennarelli, sprovvisti della certificazione attestante i requisiti di conformità previsti dalla normativa comunitaria e, pertanto, pericolosi per la salute e la sicurezza dei bambini.

I prodotti erano in prevalenza di provenienza cinese e, una volta immessi sul mercato, proprio il basso prezzo degli stessi avrebbe favorito il potenziale acquisto da parte di ignari consumatori. Il responsabile della società è stato denunciato alla procura della Repubblica di Torre Annunziata.

giocattoli poggiomarino