Camorra decapitata, catturato il figlio del boss Fabbrocino


377

I carabinieri del comando provinciale hanno rintracciato e arrestato Giovanni Fabbrocino, 39 anni, figlio del boss Mario, attualmente detenuto, capo dell’omonimo clan operante nel’’area vesuviana. Fabbrocino junior era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Napoli per estorsione aggravata dalle finalità mafiose.



Giovanni Fabbrocino deve rispondere di estorsione e tentata estorsione ai danni dei titolari di un’impresa di trasporti di San Gennaro Vesuviano, ai quali aveva imposto un trasporto gratuito di piante dalla Puglia al comune del napoletano e poi, dopo il rifiuto delle vittime di effettuare altri trasporti di piante a titolo gratuito, li aveva minacciati e aveva anche aggredito un loro familiare.

Le indagini sono partite a settembre 2012, non da una denuncia ma dall’acquisizione da parte dei militari dell’Arma di informazioni, e si sono avvalse anche di intercettazioni telefoniche e ambientali. Il figlio del boss è stato rintracciato dalle forze dell’ordine a Napoli nella stazione ferroviaria di piazza Garibaldi.

arresto carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE