Le forze dell’ordine stringono la morsa sui botti killer spesso provenienti dall’area vesuviana. Una squadra speciale di uomini in divisa, secondo indiscrezioni, passerà al setaccio le aree alle pendici del vulcano, in particolar modo l’area tra San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Poggiomarino, Boscoreale e l’Agro-Sarnese.

Il team sarà composto da carabinieri e finanzieri che avranno il compito sino a Capodanno di lavorare prettamente contro il pericolo dei fuochi d’artificio illegali. Squadre simili, inoltre, lavoreranno in altre zone sensibili come quelle di Napoli Est, del Giuglianese e del Centro del capoluogo.

Nei prossimi giorni, dunque, le forze dell’ordine daranno il via ai megacontrolli: obiettivi saranno scantinati, depositi, capannoni e prefabbricati dove in genere vengono nascosti i fuochi pirotecnici, con il rischio che le palazzine possano esplodere insieme ai botti.

botti