Botti killer, i carabinieri rastrellano il territorio: 50 chili sequestrati tra Boscoreale e Poggiomarino

114

Forze dell’ordine ancora al lavoro per sequestrare i botti pericolosi ed evitare che esplodano. Nelle ultime ore i carabinieri hanno sottratto da bancarelle e depositi una cinquantina di chili di fuochi di quarta e quinta categoria che erano in vendita a Boscoreale e Poggiomarino.



C’erano “cipolle”, “tric trac” ma anche botti meno pericolosi e destinati quasi sempre ai ragazzini: tuttavia erano di cattiva fabbricazione e potevano esplodere al primo contatto con una fiamma.

La task force continua ed i militari dell’Arma contano ancora di trovare altri depositi in cui i fuochi killer vengono nascosti per essere poi venduti a ridosso della mezzanotte.

sequestro botti capodanno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE