Ennesima denuncia da parte dell’Associazione Eco Culturale, “La Fenicia Vulcanica”. Mercoledì mattina le volontarie dell’associazione si sono recate alla locale stazione di Carabinieri di Boscoreale per denunciare la scoperta di una discarica abusiva di materiale tossico, in particolare amianto.

Lo sversatoio abusivo si trova in via Argano, a Boscotrecase. Intervenuti sul posto, i militari dell’arma di Boscoreale e di Trecase hanno rilevato sacchi bianchi con rifiuti speciali, carcasse d’auto, ingombranti, pneumatici bruciati e soprattutto un numero impressionante di lastre di amianto, intere e sbriciolate.

L’associazione “La Fenice Vulcanica” è composta da persone che da anni sono attive sul territorio ed hanno sempre combattuto per una sana politica ambientale. Protagonisti della lotta del 2010 contro le discariche nel Parco Nazionale del Vesuvio, non hanno mai mollato la presa, denunciando in questi anni lo scempio ambientale che continua a devastare il territorio vesuviano.

«Il nostro – afferma Venere Stanzione, Presidente dell’associazione- è un territorio martoriato da numerose discariche abusive di rifiuti pericolosi. Negli anni abbiamo fatto numerose denunce e continueremo a farle, confidando nella collaborazione delle istituzioni locali e delle forze dell’ordine».

rete amianto