Aumento dell’Imu, Carbone replica a Buonagura: «Scelta necessaria, nessuno spreco di denaro»

57

Botta e risposta tra il sindaco, Vincenzo Carbone, ed il capogruppo d’opposizione, Alfonso Buonagura. Quest’ultimo aveva fortemente criticato la decisione del comune di Palma Campania di aumentare l’Imu al nove per mille, gravando sui cittadini e sperperando denaro, assegnando incarichi esterni (leggi).

Ebbene, a distanza di pochi giorni, il primo cittadino palmese ha replicato con fermezza alle parole di Buonagura: «L’anno scorso, a Palma, l’Imu era tra le più basse d’Italia. Quest’anno viste le difficoltà economiche del comune, che hanno colpito tante altre amministrazioni, abbiamo optato per un aumento. Decisione, purtroppo, necessaria. Per quanto riguarda la questione “incarichi esterni”, il nuovo dirigente SUAP, perché è lui il soggetto chiamato in ballo, non grava sulle casse comunali, poiché non va ad occupare un posto nuovo, ma bensì uno già previsto. Tra l’altro, grazie alle professionalità esterne, abbiamo recuperato tanto, in termini economici. Quindi non credo si possa parlare di sperpero di denaro».

«Ovviamente – continua il primo cittadino – nulla da togliere ai nostri dirigenti comunali, già carichi di compiti e responsabilità, motivo per cui abbiamo individuato persone che si andassero ad occupare di questioni strategiche ed importanti per città. L’opposizione, in particolare il consigliere Buonagura, si preoccupasse di fare qualcosa di concreto e di essere fattivo, senza impegnare inutilmente il suo tempo sui social network. Finora, è stata un’opposizione sterile».

carbone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE