Quando si dice “i luoghi comuni”. Un turista straniero, infatti, girava per le strade di Pompei con addosso una spada «per difendersi dai criminali». A notarlo i carabinieri della locale stazione che hanno denunciato l’uomo in stato di libertà per porto abusivo di arma.

Protagonista dell’incredibile vicenda un 62enne residente in Germania, in Italia per turismo. L’uomo è stato sorpreso e bloccato in piazza Bartolo Longo, nei pressi del santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei, mentre passeggiava con una katana, una spada giapponese, a tracolla riposta nell’apposita custodia.

Il tedesco ha giustificato il possesso della lama per difesa personale. L’arma bianca è stata naturalmente sequestrata ed ora il turista dovrà vedersela con le autorità giudiziarie italiane.

Carabinieri