Prima speronano l’automobile, poi bloccano la vettura puntando una pistola in faccia alla malcapitata vittima. Scene da film, dunque, per portare a termine il “colpo grosso” ai danni del titolare di una pompa di benzina. L’uomo, stamane, stava portando in banca l’incasso del fine settimana, circa 30mila euro, quando i banditi hanno affiancato la sua utilitaria per costringerlo a fermarsi.

L’imprenditore – come riportato dal Mattino online – ha provato a sfuggire ai balordi che tuttavia hanno continuato nella loro azione di forza e violenza, rovinando anche su alcune vetture in sosta e finendo per danneggiarle. Un inseguimento durato a lungo tra le strade di Somma Vesuviana fino a quando i rapinatori non hanno costretto l’uomo a fermarsi.

A questo punto hanno puntato l’arma contro la vittima che non ha potuto fare altro che consegnare i 30mila euro i contanti. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione sommese che stanno cercando di identificare la banda anche attraverso l’utilizzo di alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

rapina boscoreale