Sommozzatori vicino alla foce del Sarno, si teme che la donna dispersa sia finita in mare


131

Continuano le ricerche per trovare il corpo di Nunzia Cascone, 51 anni, ancora dispersa dopo essere caduta giovedì mattina nel fiume Sarno con la propria auto. Ieri, dopo cinque giorni di intensa attività, è stata trovata la salma della figlia 20enne Anna Ruggirello che era ancora all’interno della Panda.



La donna, invece, non è stata ritrovata ed i vigili del fuoco temono che il corpo senza vita sia stato trascinato dalla corrente verso il mare. Da questa mattina, infatti, i soccorritori stanno scandagliando la foce del corso d’acqua tra Pompei e Torre Annunziata.

I sommozzatori sperano infatti che la salma sia rimasta impigliata sul letto del Sarno, altrimenti c’è il concreto rischio che Nunzia Cascone sia finita nel mare di Rovigliano.

sarno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE