“Scelta democratica”: «Giù le mani dalle nostre tasche»


335

«Giù le mani dalle nostre tasche!» Così recita il manifesto del nuovo gruppo consiliare, contro le scelte effettuate dal sindaco e dalla maggioranza dopo la decisione dell’aumento dell’aliquota per il pagamento della tassa dell’IMU.



I fondatori del gruppo, Enzo Aquino e Francesco Nappo, hanno formulato proposte per evitare, vista la situazione economica attuale, l’aumento dell’aliquota e davanti alla scelta nell’ultimo consiglio comunale di imporre l’aliquota massima del 10,6% ha pensato alla nascita di un nuovo gruppo consiliare. La scelta di aumentare al massimo consentito l’aliquota è stata accolta con clamore anche da parte della popolazione, soprattutto in virtù del fatto che, non vi è nessuna detrazione per le abitazioni principali concesse in comodato ai figli, ai terreni agricoli, così come prevede la finanziaria 2014. “Scelta democratica” è il nome nuovo dato al gruppo, per mettere davanti ad una scelta il popolo vesuviano.

Allo stato attuale, Terzigno vive un momento di totale appannamento economico, sociale e culturale. Troppi spettatori e pochi attori, questo gruppo chiede di impegnarsi per la cittadina, chiede di sporcarsi le mani affinché non si viva in uno stato di morte apparente. Ha bisogno di giovani e meno giovani che vogliano mettersi in gioco, ha bisogno di persone che culturalmente facciano proposte per far rifiorire le nostre bellezze e non rinchiuderle in un recinto. Terzigno deve scrollarsi da dosso questo torpore, deve rinascere, basta con la mente ancora ancorata al passato, deve cambiare volto, dobbiamo presentarci al cospetto dei paesi limitrofi e non come quella piccola Svizzera tanto decantata dall’ex sindaco Auricchio. Ci vogliono fatti e non parole. Bisogna, anche nel piccolo mettersi in gioco, contribuire in modo costruttivo alla rinascita della cittadina vesuviana. È notizia dell’ultima ora, la destituzione dalla carica di assessore alla cultura e alla pubblica istruzione dell’architetto Angelo Massa con la promozione del consigliere Armando Casillo.

concorso

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE