Rapinano rosticceria e si scusano con il proprietario: «Siamo poveri»


104

«Non vorremmo rapinarti, ma dobbiamo farlo perché siamo disperati». “Colpo” quantomeno insolito – e figlio della crisi economica – ad una rosticceria di Pollena Trocchia. Ad entrare in azione un uomo e una donna che in sostanza si sono scusati con la vittima per quanto stavano per compiere.



Tuttavia l’uomo, titolare di un esercizio commerciale in piazza Donizetti, non ha potuto fare altro che consegnare quanto contenuto in cassa: circa un migliaio di euro.

Dopo che la coppia si era allontanata è stata sporta denuncia ai carabinieri di Cercola, i militari stanno indagando per cercare di identificare i rapinatori-poveri autori del singolare gesto.

rapina

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE