Ladri a scuola, rubati computer e fotocamere: aule distrutte


354

Raid vandalico nell’Istituto comprensivo “Cardinal Prisco” di Boscotrecase. È successo durante la notte tra venerdì e sabato, per mano di un gruppo di persone. Circa una cinquantina computer e alcune macchine fotografiche sono finite nelle mani dei delinquenti e la scuola ha subito un danno di decine di migliaia di euro. Ora l’istituto dovrà riacquistare tutto da capo per garantire il diritto allo studio agli alunni.



Secondo le ricostruzioni, i ladri sono entrati dall’ingresso secondario della scuola, rompendo le inferriate. Una volta dentro l’istituto, hanno strappato dal muro la porta blindata ed hanno rubato tutti gli strumenti tecnologici di valore. Si tratta del terzo furto nel giro di pochi mesi, a partire da giugno. Gli altri due casi si sono verificati a Boscoreale, in una scuola a Cangiani e in un’altra a via Promiscua. Anche in quelle occasioni i malviventi avevano rubato i computer.

Come a Boscoreale, anche a Boscotrecase l’Istituto “Cardinal Prisco” che comprende sia le scuole elementari che le medie inferiori, non è dotata di sistemi di videosorveglianza e di radio allarme. Nel caso di Boscoreale, il sindaco Giuseppe Balzano si è impegnato ad installare i sistemi di sicurezza nelle scuole, dopo che dal 2007 non venivano effettuati i dovuti lavori di manutenzione ordinaria.

rubati pc scuola

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE