Quando nacque, ma anche ancor prima, in fase embrionale, il Fatto Vesuviano si pose obiettivi e traguardi ambiziosi da raggiungere, spinto dalla passione di una giovane redazione.

Ad un anno dall’inaugurazione ufficiale, il quotidiano può vantare successi inimmaginabili, considerata anche la crisi che sta investendo – come avviene in quasi tutti i settori – il mondo dell’informazione.

La testata registra, quotidianamente, migliaia di visite uniche (nell’ultima settimana picchi di addirittura 30mila visite giornaliere), con le news che fanno il giro del web e dei social, crescendo, nel tempo, in maniera esponenziale. Il ringraziamento va ovviamente ai tanti lettori che ormai ci vedono (leggono) come punto di riferimento dell’informazione locale (vesuviana) ed ai nostri nuovi partner.

La speranza è quella di riuscire a continuare ad offrirvi un ottimo servizio di informazione e raggiungere nuovi e grandi traguardi, cercando di essere sempre più “molesti”. Proprio così, perché il giornalismo è diffondere, cercare, indagare, rendere noto. Il suo compito è spesso quello di additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto.

CAM00180