Ancora un’anziana vittima di un truffatore senza scrupoli, che si è finto avvocato ed amico del figlio per derubare la donna. Stavolta è toccato ad una “nonnina” residente in via Saviano che nascondeva in casa una vera e propria fortuna. Il falso avvocato ha infatti suonato al citofono dicendo alla vittima di doverle consegnare un assegno per il figlio, che ovviamente non era in casa.

L’impostore con uno stratagemma è riuscito a capire dove l’anziana custodiva il denaro, poi ha chiesto un bicchiere d’acqua per allontanare la padrona di casa. Rimasto solo si è intrufolato nella stanza dove, nascosto in una poltrona, ha trovato un sacchetto contenente un piccolo tesoro, ben 100mila euro.

Il denaro serviva a coprire i lavori di ristrutturazione da poco effettuati nell’appartamento. In un attimo il delinquente si è dileguato col bottino. Sul posto Polizia e Scientifica nel tentativo di raccogliere indizi che possano condurre all’identificazione del truffatore.

truffa anziana