È già tempo di quadriglie: sei gruppi pronti ai nastri di partenza. Il presidente de ‘A Livella si racconta


143

Le quadriglie che si sfideranno a colpi di bacchetta per il Carnevale Palmese 2014 sono sei. Tutte hanno già provveduto a comunicare i temi e si sono messe in marcia per la realizzazione di un grande spettacolo.
Gli Amici di Pozzoromolo presenteranno “La musica” nelle sue varie sfaccettature. Avventuroso e affascinante sarà “I pirati dei Caraibi”, tema presentato dagli Studenti. Temi dedicati ai bambini ma che affascinano anche i più grandi sono “Walt Disney” e “La magia” rispettivamente proposti da Gaudenti e Teglanum. La quadriglia new entry de I monellì esordirà con il “Circo Nero”. Abilità, fortuna e intelligenza saranno invece le armi che ‘A livella sfodererà presentando come tema il “Monopoli” per divertire gli adulti e colorare la fantasia dei più piccoli.
Novità nello schieramento dell’Associazione, che ha come nome il titolo di un grande classico della tradizione poetica compiuta dall’immortale Totò, è proprio l’aprifila. Da quest’anno il nuovo presidente de ‘A livella è Mario Nunziata che assume il comando al posto di Salvatore Addeo, presidente uscente.
Il neo presidente, che è entrato nel comitato l’anno successivo alla sua fondazione, ben saprà gestire gli impegni che comporta la sua carica soprattutto grazie alla passione che lo anima ormai da ben sedici anni.
«Sono stato scelto per acclamazione dai miei compagni di avventura», confessa Mario. Il presidente spiega che nella sua Associazione tutto si risolve con un sorriso, una pacca sulla spalla e festeggiamenti perché si tratta di un insieme di amici, prima di tutto. Inoltre, aggiunge che negli ultimi anni, con l’ingresso tra i soci de “I giovani livellanti”, un gruppo di ragazzi con la passione per il Carnevale, si sta profilando sempre più l’idea di un’Associazione culturale che vuole coinvolgere la popolazione non solo durante i tre giorni della manifestazione carnevalesca. Pertanto nel corso dell’anno passato sono state avviate iniziative che sicuramente verranno riproposte e che hanno accolto grande consenso e successo come il primo torneo di calcio “Sotto le Stelle”. Inoltre non si esclude la possibilità, a breve, di una nuova serata che si propone come aggregazione e divertimento. Ciò che preme al presidente in carica de ‘A livella, è allargare la possibilità di assumere il ruolo di maestro anche a chi, animato da tanta passione, non disponga di laute cifre da investire.



«L’idea che qualcuno ha è che per comandare una quadriglia occorrano tanti soldi, ma non è così», spiega. «Colgo, infatti, l’occasione, per annunciare che l’evento del “Ratto del gagliardetto”, abitualmente seguito da pranzo offerto a chiunque voglia parteciparvi, quest’anno sarà interamente a spese dell’Associazione», specifica Mario Nunziata. Così è stato deciso, ovviamente, per alleggerire le spese del maestro e per far passare l’idea che la bacchetta deve essere affidata a chi, le braccia e nelle gambe cominciano a muoversi al primo colpo battuto sulla Gran cassa; a chi, nelle vene scorre il fuoco sacro della musica; a chi, insomma, ha nel cuore il Carnevale Palmese.
Per quanto riguarda il tema, è stato scelto il Monopoli perché è un evergreen infatti le varie versioni che si sono susseguite negli anni, hanno permesso a tutti, di conoscerlo e apprezzarlo. Inoltre a spingere tale scelta, considerata la società in continuo mutamento, sempre pronta a correre dietro l’ultimo ritrovato tecnologico, è stata la volontà da parte dell’Associazione, di trovare un punto di contatto, qualcosa che tenesse insieme, che accomunasse le varie generazioni che collaborano in modi diversi alla riuscita dell’ “evento Carnevale”.
Il presidente Mario Nunziata continua a porre un alone di mistero sul prossimo maestro. Forse bisognerà attendere di giungere su una nuova casella del tabellone, magari su quella di Largo Colombo o Piazza della Vittoria per vedere svelato questo punto interrogativo grande come quello che sta sulla casella degli imprevisti. Ciò che è certo aggiunge Mario è che anche il 2014 lui con tutte le sue fila scenderà in campo con una falange fuori dagli schemi che non deluderà le attese e non farà mancare le cosiddette “cacciate” che contraddistinguono lo sprint allegro e goliardico de ‘A Livella.

carnevale

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE