I carabinieri di Castello di Cisterna, al termine di un controllo eseguito presso un deposito ubicato in via Micco a Somma Vesuviana, e in uso alla ditta “Rosalex” con sede legale a Torre del Greco e operante nel settore della vendita degli pneumatici, unitamente a personale dell’Asl di Pomigliano d’Arco e i Vigili del Fuoco di Napoli, hanno deferito in stato di libertà Massimo Perillo, 41enne commerciante, e Alessandro Ciaramella, 26enne imprenditore.

Entrambi sono responsabili di abusivismo edilizio. I militari hanno accertato che i due avevano realizzato il capannone senza le previste autorizzazioni, poiché ricadente in zona agricola.

Il manufatto, di circa 700 metri quadrati è stato sequestrato. Sono state inoltre accertate violazioni amministrative relative alle normative antincendio perché all’interno del capannone erano accatastati circa 6.000 pneumatici.

discarica penumatici