«Disastro Vesuvio, gli Usa hanno ragione: la Protezione civile faccia in fretta»


428

Sull’allarme lanciato dagli Usa dal professor Flavio Dobran, esperto di vulcani e professore della New York University, a riguardo del Vesuvio, Francesco Emilio Borrelli, dell’esecutivo nazionale dei Verdi e già assessore provinciale alla Protezione civile, denuncia che «Dobran sta insistendo da mesi nel lanciare l’allarme Vesuvio eppure incredibilmente il piano di evacuazione che spetta alla Protezione Civile Nazionale non viene aggiornato e tantomeno sono previste prove di evacuazione.



«La sensazione – continua – è che la Protezione Civile nazionale sulla vicenda Vesuvio punti sulla fortuna e cioè che l’eruzione avvenga il più lontano possibile e non durante l’attuale gestione che appare totalmente impreparata ad affrontare un simile evento». Secondo Borrelli «la “diagnosi” è documentata da una serie di studi effettuati in merito e l’unica cosa incerta al riguardo sta nella data in cui avverrà l’immane disastro perché, come spiega il dottor Dobran, questo è un dato che non è possibile prevedere».

Però, sappiamo con certezza – conclude Borrelli – che il momento del grande botto arriverà. La conferma viene dalla storia: le eruzioni su larga scala arrivano una volta ogni millennio». Secondo Dobran, infatti, il Vesuvio esploderà con una potenza tale da uccidere un milione di persone “inghiottendo” sei o sette città nel giro di 15 minuti.

Vesuvio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE