Capolavoro Pomigliano: i granata rimontano il Savoia e volano ai Quarti di finale


131

Il Pomigliano è nella storia: i granata battono 2-1 il Savoia e staccano il pass per i Quarti di finale di Coppa Italia. Vittoria meritata per gli uomini di Biagio Seno che, dopo quelle con Agropoli ed Orlandina, si rendono protagonisti di un’altra strepitosa rimonta.



Il trainer granata cambia 4 uomini rispetto alla squadra che ha battuto la Battipagliese: ci sono in campo Caliendo, Cerchia, Pesce e Manfrellotti, al posto di Di Costanzo, Parentato, Panico e Romano. Nel Savoia, che deve fare a meno dell’acciaccato Terracciano, ci sono dal 1′ gli ex Del Sorbo e Carotenuto, con Scarpa, Meloni e Tiscione inizialmente in panchina. Prima parte di gara abbastanza brutta, poi salgono in cattedra i padroni di casa: Maiellaro non compie interventi prodigiosi, ma Suriano ed Oretti cominciano a prendere le misure. Al 34′ prima importante occasione per il Savoia: Di Pietro dalla sinistra scodella sul secondo palo dove Gargiulo calcia sull’esterno della rete. Ed al 38′ l’episodio che potrebbe decidere la gara: intervento deciso di De Rosa su Panariello, che l’arbitro giudica fallosso. Calcio di rigore che Del Sorbo realizza portando gli ospiti in vantaggio. Prima del finale di tempo, c’è spazio per un contropiede del Pomigliano orchestrato da Pesce, che serve sulla destra Suriano: il cross di quest’ultimo non è però raccolto da Manfrellotti, che viene un po’ beccato dai tifosi di casa, accorsi oggi in massa al “Gobbato”.

Nella ripresa mister Seno inserisce subito Romano in luogo di Pesce, prima di far entrare anche Panico al posto di Cerchia. Al 61′ granata vicini al pareggio: cross di De Rosa, Romano si gira molto bene ma calcia male. E’ il preludio al pareggio, che arriverà qualche minuto più tardi: scorre il 65′ quando Manfrellotti controlla egregiamente un lancio dalle retrovie ed entra in area, ma viene atterrato da Petricciuolo. L’arbitro non ha dubbi ed assegna il secondo calcio di rigore di giornata: dal dischetto Panico non sbaglia e riporta il match in parità. I granata continuano ad attaccare: al 72′ ci prova De Rosa dal limite, facile la presa di Maiellaro. Poi al 78′ il gol-vittoria: cross dalla destra di Suriano che supera tutta la difesa oplontina ed arriva dalle parti di Manfrellotti che di testa fa esplodere il “Gobbato”. Il Savoia ci mette un po’ a riorganizzarsi, ma il finale è da thriller: al minuto 88 palla a campanile in area di rigore, Del Sorbo anticipa Caliendo ma la palla non attraversa tutta la linea di porta, almeno secondo l’arbitro, ed il giovane portiere granata si rifugia in angolo. Ma non è finita qui: al 92′ spizzata di testa di Del Sorbo, che prolunga su Scarpa, ma la testata del capitano oplontino è respinta in angolo da Caliendo. Ultimi minuti molto nervosi: le fanno le spese Panico e Di Pietro, che finiscono anzitempo sotto la doccia.

Al triplice fischio finale grande gioia in casa granata per il traguardo raggiunto. Adesso appuntamento l’11 Dicembre contro l’Akragas: si dovrà decidere chi giocherà in casa tramite un sorteggio.

POMIGLIANO: Caliendo; Candrina, Rea, Schioppa, Festa; Oretti, Cerchia (12′st Panico), De Rosa; Suriano, Pesce (1′st Romano); Manfrellotti (37′st Caiazzo). A disposizione: Di Costanzo, Esposito, Di Finizio, Parentato, Cantone, Manco. Allenatore Seno Biagio

SAVOIA: Maiellaro; Petricciuolo, Stendardo, Manzo, Panariello (4′st Mocerino); Gargiulo, Di Pietro; Longo (13′st Scarpa), Carotenuto, Bizzarro (22′st Tiscione); Del Sorbo. A disposizione: Rinaldi, Criscuolo, Mocerino, Tiscione, Meloni, Filomena, Scarpa, Viscovo, Esposito.

ARBITRO: Signor Rossi Marcello di Novara

AMMONITI: De Rosa, Oretti (Pomigliano), Panariello, Del Sorbo (Savoia)

ESPULSI: 47′st Panico (P), 47′st Di Pietro (S)

MARCATORI: 39′rig.Del Sorbo (S), 21′st rig.Panico (P), 33′st Manfrellotti (P)

NOTE: Gara giocata al “Gobbato” di Pomigliano D’arco davanti a circa 800 spettatori. Trasferta vietata ai tifosi del Savoia per decisione della Prefettura di Napoli. Corner: 4 a 2 per il Savoia. Recupero: 1′;4′.

tifosi-vinCere

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE