Affiliato dei Panico-Perillo elude l’obbligo di soggiorno, in manette


109

I carabinieri hanno arrestato per violazione agli obblighi e prescrizioni della sorveglianza speciale Salvatore Castiello, 40enne già noto alle forze dell’ordine, ritenuto affiliato al clan camorristico Panico-Perillo attivi a Sant’Anastasia e Somma Vesuviana.



L’uomo era sottoposto agli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ma è stato fermato mentre era alla guida di un’auto, violando quindi la sorveglianza speciale.

Castiello è attualmente agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo che verrà celebrato nei prossimi giorni.

carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE