I carabinieri di Piazzolla di Nola hanno denunciato per simulazione di reato una 47enne del posto. La donna, il 23 ottobre, ha denunciato di aver subito una rapina da due individui stranieri che aspettavano il suo rientro a casa.

Secondo il suo racconto, i due uomini l’hanno costretta, armati di pistola, a sedersi su una sedia e dopo averla legata ed imbavagliata, hanno preso dalla borsa il portafogli con 700 euro in contanti, appena prelevati da uno sportello bancomat, e due telefoni cellulari.

I carabinieri, appena ricevuta la denuncia, hanno iniziato le indagini e scoperto subito che la 47enne aveva fornito informazioni non veritiere. Infatti, quando le è stato contestato il fatto che quel giorno non risultava alcun prelievo bancomat, ha confessato di aver simulato la rapina per aver speso i soldi all’insaputa del marito.

carabinieri-gazzella-1