Sparatoria in strada tra carabinieri e rapinatori: terrore a Terzigno

65

Rapinatori in fuga aprono il fuoco contro i carabinieri che tentano di bloccarli. Ne nasce un conflitto a fuoco che non provoca, comunque, alcun ferito. Il fatto è accaduto nelle vicinanze di un opificio, gestito da cinesi, a Terzigno. Nel tardo pomeriggio due malviventi sono entrati nella sartoria ed, armi in pugno, hanno costretto il titolare a consegnare loro denaro, circa 3mila euro.

I cinesi, però, erano riusciti a dare l’allarme, avvertendo i carabinieri che, pochi minuti dopo, sono arrivati in via Zabatta, imbattendosi nei banditi che stavano allontanandosi in tutta fretta. Secondo quanto ricostruito dai militari, per aprirsi una via di fuga, i malviventi hanno aperto il fuoco sparando due colpi di pistola all’indirizzo della pattuglia che ha immediatamente risposto. Pochi secondi di conflitto a fuoco che ha seminato il terrore tra quanti erano nell’opificio ed i residenti.

I rapinatori sono riusciti a fare perdere le loro tracce, scendendo dalla vettura, abbandonata davanti al capannone, scappando a piedi. L’auto è stata sequestrata, mentre i militari indagano per individuare gli autori della rapina.

sparatoria carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE