Sicurezza, stipendi e qualità del lavoro: lunedì si ferma ancora la Circumvesuviana

5

Confermato dalla sigle sindacali lo sciopero di quattro ore dei dipendenti Eav programmato per lunedì. Dunque, le linee della Circumvesuviana subiranno ulteriori disservizi per buona pace delle decine di migliaia di utenti che ogni giorni si spostano con i convogli dell’azienda regionale. Gli ultimi tavoli tra rappresentati dei lavoratori, Regione ed Ente Autonomo Volturno, infatti, non sono riusciti a ridurre le tensioni.

E così i disagi nel settore dei trasporti apriranno anche la prossima settimana. L’agitazione, tuttavia, durerà “soltanto” quattro ore rispetto alle sei o otto che erano state ipotizzate inizialmente da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil e Ugl, le sigle che hanno promosso l’ennesima manifestazione di protesta. Il blocco dei treni ci sarà di mattina in una fascia oraria che dovrebbe aggirarsi tra le 8,30 e le 13, garantendo quindi i viaggi mattutini e quelli pomeridiani. Ad ogni modo l’azienda spera ancora di riuscire a rinviare lo sciopero e fino a domenica ci saranno incontri con i sindacati.

I dipendenti, infatti, chiedono garanzie non soltanto sul pagamento degli stipendi, che negli ultimi mesi arrivano in ritardo, ma anche sulla sicurezza a bordo e la qualità del lavoro. Soltanto a settembre, infatti, ci sono stati due incendi su convogli carichi di passeggeri che soltanto per mera fortuna non hanno prodotto feriti o addirittura vittime.

circum su binari

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE