Serpente di due metri tra le strade di Somma, catturato e salvato dai vigili


228

Forse è stato abbandonato dal suo “proprietario”. Fatto sta che ieri a Somma Vesuviana, nei pressi di un’abitazione situata in località Alveo Capone, i vigili urbani sono intervenuti per catturare un serpente. Ma non un piccolo esemplare, bensì un boa di circa due metri e mezzo. Artefice della cattura del grosso esemplare di rettile, il maresciallo dei vigili urbani Gennaro Vitagliano, abile a far sì che il serpente si attorcigliasse ad un bastone in modo da poi farlo scivolare in un grosso sacco di juta in attesa dell’arrivo degli esperti.



Dopo la cattura i vigili urbani hanno allertato vigili del fuoco e guardia forestale. «È davvero un esemplare bello – ha commentato il maresciallo poi coadiuvato dal medico veterinario Elena Raia – L’ipotesi più plausibile – ha concluso – è che il boa maculato sia stato abbandonato da chi lo deteneva in casa illegalmente».

Il rettile dopo la cattura e il trasferimento nella locale stazione di polizia municipale è stata affidato provvisoriamente al titolare di un negozio per animali specializzato e rinchiuso in un’apposita teca, dove stamane sarà prelevato dagli incaricati della Forestale.

serpente

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE