Home Cronaca Rapinò tabaccheria di Palma Campania, preso bandito di Boscoreale

Rapinò tabaccheria di Palma Campania, preso bandito di Boscoreale

Arrestato per rapina aggravata e porto illegale di arma da fuoco a quasi sei mesi dal colpo messo a segno in una tabaccheria di Palma Campania. In manette è finito Emilio Federico, 32enne di Boscoreale che è stato fermato ieri dai carabinieri della stazione di Pompei, insieme ai colleghi di Palma Campania. I fatti risalgono al 7 maggio quando la titolare dell’attività commerciale aveva denunciato che tre sconosciuti avevano fatto irruzione nel suo negozio con volto travisato (due portavano un passamontagna e un altro un berretto tipo baseball).

Dopo aver esploso a scopo intimidatorio un colpo di pistola in aria, i tre portarono via tre registratori di cassa contenenti 500 euro in contanti, dieci stecche di sigarette e 750 gratta e vinci, per poi fuggire a bordo di un’auto guidata da un quarto complice. I militari sono risaliti a Federico grazie ai dati raccolti in sede di denuncia, attraverso appositi servizi di osservazione e controllo e alle immagini dell’impianto di videosorveglianza.

Il 32enne è stato rintracciato e fermato nella sua abitazione, dove è stata anche eseguita una perquisizione domiciliare e sono stati rinvenuti e sequestrati gli indumenti utilizzati durante la rapina. Emilio Federico, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere napoletano di Poggioreale dove, dopo la convalida del fermo, gli è stata notificata l’ordinanza di misura cautelare in carcere.

Posting....
Exit mobile version