Terrore faida di camorra nel Vesuviano. A Boscoreale, infatti, nel corso di perquisizione di un immobile disabitato di via Cangiani i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato in una cantina un vero e proprio arsenale del clan.

Tra le armi rinvenute anche un fucile mitragliatore d’assalto kalashnikov nascosto in un borsone, 35 cartucce calibro 7,63 da guerra, 35 cartucce calibro 45 e due caricatori per pistola semiautomatica.

L’arma è stata inviata al Racis di Roma per verificare il suo eventuale utilizzo in fatti di sangue. Le indagini delle forze dell’ordine si stanno indirizzando verso il clan boschese degli Annunziata e verso le cosche di Torre Annunziata alleate con i boss del Piano Napoli.

mitragliatore