Una donna di 60 anni è rimasta ferita stamattina, in maniera lieve, nel cimitero di Boscotrecase. Secondo i carabinieri, che stanno indagando su questo nuovo episodio, il terzo avvenuto nel Napoletano nel giro di due giorni, la signora è entrata nella cappella privata di famiglia quando un marmo sotto i suoi piedi si è spaccato facendola precipitare in una profonda buca.

Indispensabile, per aiutarla ad uscire, è stato l’intervento dei vigili del fuoco: la donna è stata estratta dalla buca e poi trasportarla nel pronto soccorso del vicino ospedale Sant’Anna dove i medici le hanno diagnosticate delle ferite giudicate guaribili in pochi giorni. Ieri una donna di 75 anni, Antonietta Testa, ha perso la vita cadendo nella tomba dei famiglia nel cimitero di Pompei.

Stamattina, sempre a Pompei, una signora di 37 anni, impegnata a pulire il marmo della tomba del suocero, ha perso l’equilibrio cadendo all’indietro, dove c’era una fossa scavata per la costruzione di una nuova tomba. La 37enne è finita nell’ospedale di Boscotrecase con gravi ferite agli arti inferiori e all’addome.

terzo incidente