Una storia incredibile. Un amore inteso, forte, vissuto, che Vito, poliziotto in pensione, condivideva con la moglie Dora, persa, a causa di una brutta malattia, circa una settimana fa.

L’uomo non ha retto il dolore. La separazione da colei che le era stata al suo fianco per anni era insostenibile e così, nella mattinata di ieri, ha deciso di togliersi la vita, con un colpo di pistola alla bocca. Un gesto estremo preparato e curato.

A ritrovare il corpo, nella propria casa di Palma Campania, sono stati i figli. Probabilmente Vito ha pensato che quello fosse l’unico modo per ricongiungersi a sua moglie e potere stare nuovamente insieme, nell’aldilà.

L’amore, quello vero, autentico, più volte supera i confini della razionalità e prende il sopravvento in quel dualismo, spesso irrisoluto, tra ragione e sentimento.

La Redazione si unisce al dolore di familiari ed amici.

solitudine