Camionista di Striano sequestrato e derubato: catturata banda di rapinatori di tir

65

Rapinatir in azione a Piazzolla di Nola, sequestrano il conducente e rubano un carico di elettrodomestici. Ma il colpo, che sembra riuscito, non va in porto, grazie all’intervento delle forze dell’ordine, che intercetta il mezzo e arresta immediatamente uno dei componenti del gruppo. La caccia ai complici si è fermata qualche ora più tardi, quando i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Nola hanno arrestato Giuseppe Aprile, 65enne, Vasilio Lisnihch, 51enne, Angelo Pane, 37enne che era in regime di semiliberta’, e Emanuele Pellone, 25enne; i quattro sono stati sorpresi in un capannone di proprietà di Aprile intenti a scaricare il rimorchio del tir.

All’arrivo dei carabinieri, hanno tentato di darsi alla fuga. Il primo a finire in manette, invece, era stato con l’accusa di rapina, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale in concorso Antonio Manzi, 36 anni, residente a Nola, già noto alle forze dell’ordine. Il 36enne, insieme ai complici, a volto coperto, armati di pistola e a bordo di un’autovettura hanno bloccato un tir con rimorchio, che trasportava elettrodomestici, mentre transitava in via Vittorio Veneto di Piazzolla di Nola. Il conducente, un 46enne di Striano, è stato immobilizzato e a distanza di qualche chilometro, in prossimità di un distributore di Maddaloni, nel Casertano, lo hanno fatto scendere dal mezzo.

I militari, allertati da una richiesta d’aiuto pervenuta al 112, hanno intercettato l’autocarro in via Boscofangone di Nola e, dopo un breve inseguimento, evitando ripetuti speronamenti, hanno bloccato il malvivente in via San Donato di Cimitile che, abbandonato il mezzo, tentava di fuggire a piedi. La banda adesso è rinchiusa nel carcere di Poggioreale.

rapinatir

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE