Tamponati a Roma da conducente drogato, muoiono carabiniere di Boscoreale e la moglie

40

Era di Boscoreale l’appuntato Gianfranco Cenvinzio, di 37 anni, morto insieme alla moglie Lucia Caldarelli, di 36, nel grave incidente avvenuto sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Cenvinzio prestava servizio presso la Centrale operativa di Torre Annunziata.

La coppia lascia due figli. Il carabiniere e la moglie stavano viaggiando a bordo della loro auto quando un’altra autovettura li ha tamponati facendoli finire contro un camion di una squadra che stava eseguendo dei lavori stradali. Il conducente dell’auto ferito, un giovane di 23 anni che sarebbe risultato positivo al test per la droga.

Il giovane è stato arrestato dalla polizia stradale e si trova ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio. L’incidente, avvenuto tra la Bufalotta e l’Ardeatina, ha provocato rallentamenti del traffico e code in carreggiata interna.carabin bosco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE