Riparato il guasto idrico, ma i disservizi continueranno fino a stasera


147

È stato riparato il guasto alla linea di alta tensione dell’Enel che ieri ha causato la mancanza di alimentazione elettrica alle centrali regionali idriche di Santa Maria la Foce, Lavorate in Sarno e Mercato Palazzo in Campania, provocando disservizi idrici in 29 comuni dell’area vesuviana, nolana e sarnese. Lo rende noto Gori, soggetto gestore del servizio idrico integrato dell’Ambito territoriale ottimale numero 3 della Campania. Attualmente è in atto il recupero dei serbatoi e la regolarizzazione della distribuzione idrica in gran parte dei comuni.



Tuttavia, a causa di problemi energetici in corso di risoluzione all’impianto di Mercato Palazzo e del debito idrico accumulatosi negli impianti, si registreranno ancora disservizi per l’intera giornata in alcune zone dei comuni di Sarno, San Gennaro Vesuviano, Nola, Portici, San Giorgio a Cremano, Cercola, Ercolano, Ottaviano e Somma Vesuviana. Nei comuni di Palma Campania e San Paolo Belsito, a causa di un ulteriore guasto improvviso verificatosi sulla condotta regionale al servizio dell’impianto di Nola, il ripristino dell’erogazione idrica è previsto a partire dalla serata odierna.

Al fine di informare tutti gli utenti dei disservizi, Gori ha inoltre utilizzato un servizio telefonico aggiuntivo. In pratica, i cittadini dei comuni interessati dall’emergenza sono raggiunti da una chiamata sul telefono fisso e, nel rispondere, possono ascoltare un messaggio registrato che annuncia gli imminenti disservizi ed i tempi previsti per il relativo ripristino. Si tratta di uno strumento che Gori utilizza proprio nei casi in cui l’imprevedibilità dell’emergenza e la vastità del territorio interessato non consentono l’utilizzo delle altre forme di comunicazione previste.

acqua

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE