«Rifiuti tossici anche a Terzigno, il Governo si attivi per la bonifica»

66

Campania sotto choc dopo le terribili scoperte dei rifiuti nocivi sotterrati nel Casertano. E così, che si tratti di psicosi o meno, anche Terzigno chiede di indagare sulla situazione ambientale del territorio e di avviare quanto prima i processi di risanamento. Ad intervenire sulla vicenda è il parlamentare del “Movimento 5 Stelle”, Luigi Gallo.

«Il ministro dell’Ambiente Orlando chieda l’intervento del Nucleo Operativo Ecologico anche per Cava Sari nel Parco Nazionale del Vesuvio e si adoperi per la bonifica mai avvenuta come chiesto da un’interrogazione “M5S” del 31 luglio – dice il deputato – I cittadini dei comuni a valle della discarica – insiste – subiscono i continui miasmi generati da una cattiva gestione della società operante ed è ormai certo che nei mesi scorsi l’Arpac abbia denunciato i valori fuori norma al tribunale di Nola».

«La politica – conclude Gallo – può dare un nuovo slancio per ripristinare la giustizia e far ripartire la vita laddove finora si è seminato la morte con la complicità dei politici di tutte le istituzioni». Sempre i “grillini”, a riguardo di cava Sari, avevano parlato nei mesi scorsi anche dell’avvelenamento dalla falda acquifera.

cava sari

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE