Rapina e aggressione in un lido balneare, in manette 20enne di Somma Vesuviana


277

Notte di paura per i proprietari di un lido balneare a Marina di Vico Equense. In due entrano, arraffano il denaro custodito nella biglietteria, circa 400 euro, ma nella fuga vengono scoperti dai proprietari. I malviventi, vistisi scoperti, armati di pistola, risultata successivamente a salve, minacciano il titolare e i figli e poi li aggrediscono.



Ne nasce una colluttazione. Uno dei due balordi, per sfuggire all’arresto, si tuffa in mare. L’altro, invece, è stato bloccato e arrestato dai carabinieri della compagnia di Sorrento sopraggiunti sul posto.

Il giovane arrestato è un 20enne di origine russa ma residente a Somma Vesuviana e cittadino italiano a tutti gli effetti. Ora è caccia al complice che è riuscito a fuggire a nuoto nonostante le ricerche dei carabinieri che hanno immediatamente utilizzato senza fortuna un gozzo privato.

stabilimento somma

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE