La maggioranza chiede di azzerare la Giunta, è crisi per il sindaco Allocca

15

Il terzo mandato del sindaco Raffaele Allocca rischia di finire anzitempo o quantomeno di non avere un futuro facile, fatto di lotte intestine e di colpi di scena improvvisi. Il presagio era arrivato quasi subito dopo le elezioni di primavera, quando il primo cittadino stentò per comporre la squadra di assessori ritardando non di poco la convocazione della prima assemblea. E adesso il team voluto dal numero uno di Palazzo Torino è già bilico. A chiedere l’azzeramento della Giunta sono tre consiglieri dissidenti di “Forza Somma” che hanno inviato una dura lettera ad Allocca a cui viene “consigliato” un passo indietro.

I firmatari sono Giuseppe Di Palma, Giuseppe Sommese ed il presidente del consiglio comunale, Antonietta Esposito. Oltre agli assessori, secondo i dissidenti, vanno anche rivisti gli incarichi all’interno delle commissioni. Ed in attesa di quello che ora intenderà fare il sindaco Allocca, l’aria di crisi è piuttosto forte. Non è da escludere, tuttavia, che il primo cittadino rifiuti senza tentennamenti quanto richiesto e si indirizzi verso nuovi scenari e plausibilmente verso nuovi appoggi, che possano garantire stabilità alla sua maggioranza, che a quanto pare risulta oggi più traballante che mai.

La reazione dell’opposizione consiliare non s’è fatta attendere, ed il capogruppo Pdl Vincenzo Piscitelli ed il consigliere Pd Giuseppe Auriemma, hanno affidato ai social network le loro osservazioni sulla vicenda: «Avevamo previsto qualcosa del genere – ha scritto sulla sua pagina Facebook Vincenzo Piscitelli – Se fosse stato un teorema di matematica, si poteva commentare con il classico degli acronimi: come volevasi dimostrare. Non riusciamo proprio ad invidiare il sindaco Allocca che è sempre più solo». Anche Giuseppe Auriemma ha sottolineato la pesante rilevanza della lettera dei tre consiglieri: «Il tempo sembra proprio scaduto. Ora la crisi deve essere portata davanti a tutti ed alla città».

allocca

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE