Il sindaco vieta di abbordare le prostitute, scattano le multe


184

Sono passati pochi mesi da quando Sofia, prostituta 22enne ucraina, fu trovata morta con un coltello conficcato nella schiena. Da allora in via Sandro Pertini, periferia di Poggiomarino ai confini con Palma Campania, la presenza delle prostitute è persino aumentata. Un allarme sociale, ma anche di ordine pubblico che ora il sindaco Leo Annunziata prova a fronteggiare con una ordinanza ad hoc.



«È vietato a chiunque, posto alla guida di un veicolo, rallentare la marcia o effettuare fermate, anche di breve durata, accostandosi al margine della strada, eseguendo manovre pericolose o di intralcio alla circolazione al fine di contrattare o concordare prestazioni sessuali a pagamento», c’è scritto nel dispositivo pubblicato anche sul sito internet del Comune. Il provvedimento prevede multe fino a 300 euro e viene applicato solo in via Sandro Pertini  e fino al 31 dicembre.

Le limitazioni sono dovute essenzialmente al fatto che l’ordinanza è stata resa possibile proprio per ragioni di ordine pubblico. «Abbiamo avuto sollecitazioni dai cittadini. Con questo provvedimento i controlli saranno più efficaci, dice il sindaco Annunziata. Per Rossella Vorraro del Pdl si tratta «di un fenomeno preoccupante. Non so se basta un’ordinanza, di certo ci vogliono più controlli.

Prostitute-strada

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE