Un incontro formativo sul melanoma per medici ed esperti che darà anche la possibilità di acquisire crediti Ecm. Gli esperti del Pascale domattina saranno al Comune di Pompei dalle 9 per parlare di “nevi e melanomi”. La giornata a Palazzo De Fusco sarà aperta dai saluti del sindaco Claudio D’Alessio. I responsabili del corso sono Paolo Ascierto, dirigente dell’Unità Melanoma, immunoterapie e terapie innovative del Pascale, e Giovanni Salvatore Bruni, oncologo e responsabile della casa di cura “Maria Rosaria” di Pompei.

«Ai giorni attuali Pompei ha certamente bisogno di un rilancio e le professionalità che lavorano nell’area lo sentono particolarmente – ha affermato Ascierto – Il riscontro di una discreta percentuale di pazienti affetti da melanoma e le recenti innovazioni in campo terapeutico hanno orientato il primo degli Incontri Oncologici Pompeiani proprio su tale argomento. La vicinanza geografica con la Fondazione Pascale, Istituto per lo Studio e la Cura dei Tumori, di Napoli, e la conoscenza personale dei relatori – afferma l’oncologo – tutte notorietà internazionale impegnate nel campo melanoma, sono garanzia di competenza, semplicità e cordialità».

«L’incontro è particolarmente indirizzato verso i medici di base onde renderli partecipi della intera problematica diagnostica e delle novità terapeutiche – conclude Ascierto – È noto come essi possano giocare un ruolo chiave proprio nella diagnosi. Questo può aiutare a migliorare la diagnosi precoce del melanoma».

melanoma