“Aryavita” in piazza, migliaia le persone presenti


382

Meravigliosa e intensa giornata di festa quella che si è svolta fin dal mattino a Piazza Margherita in quel di San Gennaro Vesuviano in ricordo della piccola Arianna Nunziata scomparsa lo scorso 9 Aprile.



L’importante evento, nato da una iniziativa della GI.FRA. di San Gennaro Vesuviano e dell’Associazione “Le Fate di Arianna Onlus”, ha visto come protagonisti per l’intera mattinata i bambini. Dopo la celebrazione della Santa Messa domenicale delle ore 9 nel convento Francescano e dopo un piccolo stuzzichino di benvenuto, in una affollatissima piazza Margherita, colorata di magliette bianche con scritta rosa (Ary…il tuo sorriso è con noi n.d.r.), sono iniziati i giochi, durati fino a sera, con mascheroni della ludoteca “Planet Fun”, lo spettacolo circense a cura “Degli Strada Facendo” e altri spettacoli di animazione e di magia comica (vikylandia, vinny max animation, mago tony) per bimbi.

Il nucleo centrale della manifestazione si è tenuto nella sala consiliare del comune di San Gennaro Vesuviano con la conferenza stampa dove sono state presentate l’associazione “Le Fate di Arianna Onlus” e la prima fase del progetto “ARYAVITA”, donazione defibrillatori e formazione personale per gli istituti scolastici di San Gennaro Vesuviano. La presentazione del “Mass training in Piazza” sulle “Manovre di Disostruzione Pediatriche e Primo Soccorso”.

Nello spazio antistante al municipio, le associazioni “Salva Bimbi”, “Salvamento Academy” e “Le Fate di Arianna” hanno illustrato l’importanza della conoscenza delle manovre di disostruzione pediatriche attraverso simulazioni e dimostrazioni pratiche. In serata, per chiudere il cerchio di una bellissima giornata nel ricordo di Arianna e ricca di iniziative davvero interessanti, “Specialità’ Gastronomiche in Piazza”, offerte da numerose aziende enogastronomiche e associazioni del territorio sangennarese. Dagli antipasti al dolce, passando per i fritti e i primi piatti, per concludere con un buon bicchiere di vino ed un tradizionale e gustoso caffè, con in sottofondo la musica e i canti dell’associazione musicale “Karol Wojtyla”, tutto svoltosi in maniera serena e in un clima di festa come non si vedeva da tempo nella comunità sangennarese.

Infine nello spazio di fronte al convento, al termine dell’evento, si sono radunati tutti i presenti e ha preso la parola il padre della piccola Arianna il signor Luigi Nunziata che ha voluto fortemente «ringraziare tutte le persone che hanno reso speciale questo evento, in modo particolare le associazioni, i ristoranti e tutto lo staff. Il paese, la comunità tutta, questa sera ha trascorso una serata che da tempo non si vedeva e la forza per poterla organizzare è venuta dall’alto. Grazie di cuore a tutti». Il volo dei palloncini bianchi verso il cielo con il volto e il sorriso meraviglioso di Arianna stampato sopra sono l’emblema e l’immagine di quanto una serata  possa assumere contorni “magici”.

375652_134046573472876_1177929161_n

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE