Scarichi abusivi nel Sarno, il prefetto rafforza la vigilanza della Forestale

19

Ancora escalation di scarichi abusivi nel fiume Sarno, con “incaricati” delle industrie locali pizzicati dai cittadini a gettare materiali nocivi nelle acque già gravemente inquinate. E così le associazioni ambientaliste hanno chiesto ed ottenuto un incontro con il prefetto di Napoli, Francesco Antonio Musolino.

Dal palazzo di piazza Del Plebiscito è giunta un’importante rassicurazione. Il prefetto, infatti, ha annunciato che lavorerà per un rafforzato impegno della Forestale e per sollecitare le altre istituzioni competenti. A prendere parte al vertice con Musolino i delegati dei movimenti “Amici del Sarno”, “Cirf Campania”, “Forum del fiume Sarno”, “Rete Faro del Sarno” ,”Ecoonda”, “Asoim” e “Gruppo Archeologico Terramare 3000”.

Da parte loro le associazioni e le strutture che operano sul territorio affermano che «continueranno nell’opera di sensibilizzazione e di denuncia per porre un argine agli sversamenti selvaggi nel fiume. In particolare – concludono – lavoreremo affinché si costruisca un efficiente coordinamento interforze con l’uso delle moderne tecnologie per stroncare gli illeciti ambientali».

scarichi sarno

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE