Pompei choc, gli Scavi perdono un’antica necropoli


100

Gli Scavi continuano a cadere a pezzi e se la Regione ed il Governo provano a difendere il sito archeologico dagli attacchi dell’Ue e dell’Unesco, ci pensa la stessa Soprintendenza a gettare altro fango sul più grande museo a cielo aperto del Mezzogiorno d’Italia.



Il complesso della città mariana, infatti, è riuscito a perdere un’antica necropoli romana per un mero atto di superficialità. Sotto l’agrumeto di un’antica villa, infatti, c’era una preziosa necropoli che la Soprintendenza nel 1999 espropriò alla proprietaria per annetterla agli Scavi. Ma dopo quattro anni di ricerche non ha più rinnovato il decreto e la donna già nel 2003 aveva richiesto la restituzione della proprietà oppure il risarcimento.

Dopo un lungo iter processuale, ricevuto l’ok dal Tar della Campania, la signora ha ripreso possesso del suo agrumeto con tanto di antichi ritrovamenti. Ma la Soprintendenza annuncia di non volere arrendersi e di proseguire nella battaglia legale. Intanto gli Scavi di Pompei subiscono un altro duro schiaffo.

scavi-di-pompei-con-vesuvio

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE