Conclusa la festa in onore di Sant’Antonio 2013


206

 



Si è conclusa ieri sera, a Poggiomarino, la festa in onore di Sant’Antonio di Padova, al secolo Fernando Martins de Bulhões. La serata finale, non a caso titolata “Poggiomarinesi in palcoscenico“, è stata animata da artisti locali, ed ha visto dapprima l’esibizione della scuola di ballo Loco Dance della maestra Antonietta Conza, e poi le performance canore di Melania Mariniello, Annarita Cangianiello, Antonio Nappo, Raffaele Conza ed Antonio Mattiello. Ospite a sorpresa l’attore Antonio D’Ursi, ai più conosciuto per il personaggio del carabiniere Tony Figo in “Made in Sud”, il cabaret show del momento.
Le celebrazioni religiose sono iniziate il primo giugno con l’inizio della Tredicina di Sant’Antonio, e sono terminate il giorno della festa del Santo, il 13 Giugno, culminando nella processione solenne, seguita dalla messa in piazza De Marinis, dal concerto bandistico e dallo spettacolo pirotecnico che hanno accompagnato il ritorno della statua del santo nella chiesa a lui votata. Per il parroco, padre Aldo d’Andria è stato importante «ringraziare questo potente intercessore, che ci ha protetto lungo tutti questi anni, e la cui santità ci spinge a saper vivere con fiducia questo nostro tempo così difficile e precario. Che la festa sia anche segno di comunione, unità, fiducia e ritrovato entusiasmo a costruire la nostra comunità religiosa e civile».
Il programma civile ha invece preso il via mercoledì 12 giugno, con la manifestazione dedicata ai più anziani ed ai concittadini diversamente abili, che ha visto la partecipazione speciale di Denny Celentano, Carmine Di Tommaso e Peppe Forestiero. Venerdì 14 giugno è stata invece la volta della serata “Stelline sotto le stelle“, tradizionale esibizione canora dei bambini e ragazzi poggiomarinesi, organizzata da Bruno Troiano in collaborazione con il liceo musicale “Diapason”. Dopo i più piccoli, hanno dato prova delle proprie capacità vocali Annamaria Napolitano, mezzosoprano del teatro “San Carlo” di Napoli, il tenore Matthew Giovanni Hawley Lamberti ed il baritono e pianista Francesco Di Gennaro, offerti da Giovanni Coppola. Le serate sono state presentate dalla cantautrice Maria Grazia Bonagura.
Sabato 15 giugno invece lo spettacolo, offerto dalla ditta Secortex del signor Franco Corcione, è stato coordinato e presentato da Mario Guida, e sul palco di piazza De Marinis si sono avvicendati i cantanti Nancy, Leo Ferrucci, Antony, Mary Marino e Tony Colombo. Tra gli ospiti lo showman Jimmy Barba, ex concorrente del Grande Fratello 11, e l’attore Ciro Petrone, detto “Pisellino”, reso famoso dal suo ruolo nel film “Gomorra”.
Oltre alle manifestazioni artistiche non sono mancati i momenti culturali, come l’incontro formativo “Primo soccorso pediatrico“, a cura della Cooperativa Carpe Diem, la “10a sagra dei sapori poggiomarinesi”, in collaborazione con i volontari della Misericordia, o la visita al percorso archeo-fluviale di Longola organizzata dall’associazione Terramare 3000.
E mentre il Comitato festa ha salutato la cittadinanza dando appuntamento all’anno venturo con la prossima edizione, resta da chiarire l’esatto significato della frase pubblicata su facebook dal sindaco Leo Annunziata: «Mi sa che per l’anno prossimo toccherà pensare ad una “diversa organizzazione” della festa di S. Antonio…».

5365_10200201462541511_144860247_n

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE