Rocambolesco inseguimento, culminato con due arresti

70

Un rocambolesco inseguimento, degno dei più avvincenti film d’azione. È ciò che è successo a Sant’Anastasia, dove, in via Romani, una pattuglia dell’aliquota radiomobile di Castello di Cisterna, durante un servizio di controllo del territorio, ha intimato l’alt a una “Ford Focus” con tre soggetti sospetti a bordo. L’autista ha inizialmente arrestato la corsa, ma subito dopo ha fatto retromarcia e si è allontanato in direzione di Cercola.



La centrale operativa ha fatto convergere sulla direttrice di fuga una pattuglia dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco, che ha intercettato i malviventi su via Tavernelle, in fuga ad elevatissima velocità.

Incuranti del pericolo, i fuggitivi, dopo una serie di avventurosi sorpassi, sono riusciti a passare tra l’auto dei carabinieri e una vettura civile, strisciando con la fiancata di entrambe le auto e terminando la corsa contro il muro di recinzione di un’abitazione.

I militari hanno raggiunto velocemente i malviventi che stavano tentando di uscire dall’auto per dileguarsi a piedi. L’autista è stato subito bloccato, dopo una breve colluttazione, mentre il secondo malvivente è stato raggiunto dopo un inseguimento a piedi. Il terzo è riuscito a darsi alla fuga.

I malfattori sono stati portati in caserma, identificati e tratti in arresto. Si tratta di un 29enne, residente a Pollena Trocchia, e di un 24enne, di Cercola, entrambi già noti alle forze dell’ordine e ritenuti colpevoli di lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Nel corso di perquisizione veicolare sono stati rinvenuti e sequestrati un coltello a serramanico, arnesi da scasso, centraline elettroniche e parti di motore.

Nelle colluttazioni quattro militari hanno riportato lesioni con prognosi da 5 a 15 giorni. Conducente e passeggero dell’auto civile coinvolta hanno riportato lievissime contusioni. Anche i fermati hanno riportato contusioni guaribili in tre giorni.

carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE