Il Secondo Circolo Didattico si mobilita per la ricostruzione di Città della Scienza

57

panoramica-su-area-Bagnoli-La-Città-della-Scienza-Napoli



Il vile atto che  ha  distrutto  Città  della  Scienza  ha profondamente ferito tutte le  comunità     scolastiche, le quali, grazie alla meritevole opera della Fondazione IDIS, hanno visto consolidare e     crescere la professionalità dei docenti e la formazione scientifica degli alunni. Il  Secondo Circolo     Didattico di Somma Vesuviana, diretto dalla dott.ssa Rosaria Cetro, si mobilita  e reagisce al     disegno criminale che il 4 marzo scorso ha ordinato di appiccare il fuoco alla suggestiva struttura     di Città della  Scienza, riducendola quasi del tutto in cenere. Quell’atto è stato gravissimo perché     è stato inferto al cuore della cultura e della conoscenza, con l’obiettivo dichiarato di sottrarre una     grande opportunità alle nuove generazioni.

Ma la speranza è irriducibile, passato il momento di sgomento, è pronta a  tradursi in laboriosa     creatività,  a illuminare il futuro e il sorriso di educatori e bambini. Mostre mercato, animazioni,     eventi musicali e culturali: il Secondo Circolo si rimbocca le maniche per contribuire alla     ricostruzione di Città della Scienza. Grazie ad una massiccia campagna di sensibilizzazione, i docenti  hanno coinvolto alunni, genitori ed imprenditori locali per sostenere il progetto “Ricostruiamo Città della Scienza”, che vedrà l’allestimento di interessanti mostre- mercato nei tre plessi del Circolo: il 30 maggio nel plesso Costantinopoli, il 1 giugno a Don Minzoni e il 3 giugno nel plesso Rione Trieste.

Le manifestazioni, allietate da momenti  musicali, inizieranno alle ore 17,30 e si protrarranno fino     a tarda sera.  I fondi raccolti saranno consegnati al presidente  della  Fondazione  IDIS Vittorio     Silvestrini nell’ambito della presentazione del giornalino Legalegalità,  giunto all’11^ edizione, che     si terrà il 7 giugno prossimo presso la scuola di via Don Minzoni, alla presenza di autorità civili e     politiche, rappresentanti del volontariato sociale e animatori culturali del territorio.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE