Via De Gasperi, PM concorde su richiesta difesa di infermità mentale


108

Non appariva così scontato, viste le perplessità precedentemente manifestate, eppure il dott. Barela, pubblico ministero titolare dell’inchiesta, ha fatto propria la richiesta dalla difesa, finalizzata alla perizia psichiatrica che dovrà accertare la imputabilità e la pericolosità di Antonio Nunziata, anche in relazione alla applicabilità di una misura di sicurezza.



Invero, il dott. Barela, ha formulato richiesta di incidente probatorio in ordine alla perizia da affidarsi a medico chirurgo specialista in psichiatria forense. La palla passa quindi al Gip, dott.ssa Zinno, la quale dovrà pronunciarsi su tale richiesta.

Indubbiamente un punto a favore dell’avv. Salvi, che proprio sul parere favorevole del Pubblico Ministero confidava, avendo impostato su tale accertamento la propria strategia difensiva.

Positivo anche il responso legato alla richiesta di dissequestro dell’immobile di proprietà della Famiglia Nunziata, che potrà in tempi brevi rientrare nella disponibilità della propria abitazione. Sulla richiesta di convalida del fermo e, conseguentemente di applicazione di misura cautelare personale, il Giudice per le indagini preliminari, provvederà venerdì mattina alle ore 9:30 al termine dell’interrogatorio cui verrà sottoposto il Nunziata

de gasperi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE