M5S presenta i suoi candidati. Sepe: “Puntiamo anche alle comunali”


125

Prosegue il tour in giro per le piazze del Movimento cinque stelle. Stamattina, i candidati in parlamento del movimento che fa capo a Beppe Grillo hanno fatto tappa a Palma Campania, nella centralissima piazza de Martino, già pronta e addobbata in vista della kermesse carnevalesca che prenderà il via nel primo pomeriggio.



«Stiamo andando in tutti i comuni- spiega Sergio Puglia capolista al Senato – non soltanto del vesuviano, ma di ogni zona della Campania, perchè abbiamo scelto di stare in mezzo alla gente e non nei salotti tv». Una scelta che a suo tempo ha destato non poco scalpore, con tantissime critiche piovute sul movimento, accusato di poca democrazia interna e di servilismo al diktat del leader Beppe Grillo. «Una sciocchezza colossale! – chiarisce il candidato – Il divieto di andare in tv è una leggenda metropolitana. Io per primo sono stato ospite in una tv locale, senza che vi fossero particolari conseguenze. Si tratta semplicemente di un consiglio, peraltro raccolto da tutta la base. Non c’è nessun diktat da parte di Grillo, è l’intero movimento a non gradire la presenza di nostri esponenti nei vari talk show televisivi».

Infine una battuta sul tour, che da qui al voto proseguirà senza soste: «Siamo in continuo movimento – conclude Puglia – tutti i nostri candidati sono in giro per le piazze e questa rappresenta la prova più tangibile di quanto Beppe Grillo lasci spazio alle nostre iniziative, non interferendo minimamente all’interno di esse. Chiunque parli di lui dipingendolo come una sorta di dittatore che impone a tutti le sue scelte, non sa un bel niente nè di lui, nè del movimento».

Soddisfatti anche i rappresentanti locali del movimento, Enzo Sepe e Martino Gragnaniello, organizzatori del gazebo e già pronti ad affilare le armi anche in vista delle elezioni comunali di maggio: «Siamo pronti ad affrontare anche questa sfida – riferiscono i due -. Proprio stamattina abbiamo ricevuto ulteriore conferma della disponibilità ad un’eventuale candidatura nel caso si dovesse formare una lista politica del movimento cinque stelle di ben nove persone. Noi siamo aperti a tutti coloro che vogliano abbracciare il nostro progetto. Al momento siamo in attesa di definire la componente femminile obbligatoria da inserire nella lista. Avremmo potuto tranquillamente ricorrere a qualche trucchetto per ovviare al problema, ma abbiamo preferito attendere, nella speranza e nella convinzione che venga fuori qualche donna pronta a candidarsi con noi».

Un auspicio che però tradisce una certa sicurezza sulla presenza della lista alle prossime comunali: «La priorità è definire modalità interne che garantiscano la democrazia, non solo nel momento in cui si sceglieranno i candidati, alla poltrona di Sindaco o a Consiglieri, ma anche per quel che concerne il dopo, ossia quando ci ritroveremo, speriamo, nell’assise comunale. Sarà proposta una specie di turnazione che possa offrire a tutte le persone pronte oggi a sposare il nostro progetto, una reale ed effettiva partecipazione. Noi non abbandoneremo nessuno, men che meno i non eletti…»

20130210_123738

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE