Zona rossa, incontro con i sindaci e l’assessore regionale all’urbanistica


107

550860_382249225172753_1358245332_n[1]
Il 17 gennaio la commissione consiliare ai lavori pubblici, servizi pubblici, ambiente e territorio, presieduta da Eugenia D’Ambrosio, si riunirà in seduta straordinaria per discutere della zona rossa del Vesuvio.
Parteciperà l’assessore regionale all’urbanistica, Marcello Taglialatela. Sono stati, inoltre, invitati i sindaci dei Comuni coinvolti nella nuova perimetrazione della zona rossa (Scafati, Palma Campania, San Gennaro Vesuviano e Nola) e l’assessore regionale alla Protezione civile, Edoardo Cosenza. La prima versione di aggiornamento 2013 del piano nazionale di emergenza della Protezione civile, infatti, prevede anche l’inserimento di Poggiomarino tra i Comuni della zona rossa intorno al vulcano, che passeranno da 18 a 25. Il vicesindaco di Poggiomarino, Giuseppe Annunziata e l’ingegnere capo dell’ufficio tecnico del Comune, Alessandro Nappo, hanno già incontrato l’assessore regionale alla Protezione civile Edoardo Cosenza per discutere della questione. Nel corso di quell’incontro emerse che la nuova perimetrazione della zona rossa è in una fase embrionale: molti aspetti saranno approfonditi successivamente, a vari livelli istituzionali.
Ecco perché la decisione della commissione consente un ulteriore passo avanti per aprire un confronto chiaro e partecipativo su quali possono essere le prospettive future per Poggiomarino alla luce della decisione della Protezione civile. Attraverso il dialogo ed il confronto aperto, l’amministrazione comunale e l’intero consiglio comunale intendono gestire la questione in modo da garantire ai cittadini la sicurezza ma anche la possibilità di far crescere il territorio. Nello specifico, la commissione ai lavori pubblici ha accolto la proposta del consigliere comunale Franco Carillo, di cui si sono fatti portavoce i consiglieri Andrea Forno e Antonio Calvanese. “Siamo consapevoli che si tratta di una tematica che va affrontata con attenzione e competenza, per questo abbiamo avviato un dialogo con l’amministrazione comunale che intende essere proficuo”, dice il consigliere comunale Carillo. Aggiunge il vicesindaco Giuseppe Annunziata: “Registriamo con piacere la sostanziale unità del consiglio comunale sulla tematica. Affrontiamo la questione della zona rossa con il piglio giusto: il nostro obiettivo è coniugare sicurezza e sviluppo. Intendiamo continuare a favorire la crescita di Poggiomarino nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale e delle regole”.
La seduta straordinaria della commissione si terrà il 17 gennaio alle ore 17 presso il centro civico polivalente di via 25 aprile ed è aperta a tutti i cittadini.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE