Una vittoria sofferta e meritata


114

Recuperata nella giornata di sabato al “V.Pozzo di Boscoreale la gara tra Real e Sporting, non disputata in precedenza per un errore comunicativo della delegazione provinciale della LND. La partita si è conclusa con un rocambolesco 4 a 3 finale, a favore dei padroni di casa, che solo a tratti sono riusciti ad esprimere il loro gioco capace di  proiettarli al vertice dellla classifica del girone C della terza categoria napoletana.



La compagine di Liveri, ben impostata dal loro allenatore, nonostante numerose assenze di giocatori titolari, si è dimostrata anche in questa circostanza squadra arcigna e coriacea, in grado di controbattere per l’intera gara la supremazia territoriale degli ospitanti. Insufficiente la prestazione dell’appesantito arbitro Lucci di Torre del Greco che , con numerose discutibili sue decisioni, ha finito per scontentare entrambi i contendenti, rendendo l’incontro oltremodo elettrizzante, nonostante la totale correttezza riscontrata sia in campo che sulle panchine.

Le reti: al 15′ il solito Carillo portava in vantaggio i rossoneri con un bel diagonale; pareggiava per il Liveri su rigore al 20′, con vibrate proteste dei locali, Mario Nappo; di nuovo in gol il Terzigno al 30′ con Christian Avino; pareggio degli ospiti al 38′ con un bel colpo di testa di Giuliano, su azione d’angolo.

Nel secondo tempo di nuovo in vantaggio il Real  al 60′ con una calibrata punizione ” a foglia morta” dal limite del centrocampista Carotenuto; ancora in parità l’incontro al 75′ per un gol dell’attaccante Scala; il definitivo gol della vittoria per gli uomini di mister Pappacena veniva siglato dal bomber “Cosmos” Annunziata, entrato in campo nell’ultima mezz’ora, che fulminava il pipelet avversario con una girata in area alla Gerd Muller, con pallone che terminava la sua traiettoria all’incrocio dei pali.

real terzigno

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE