Nessuna meningite, la maestra di Poggiomarino è stata uccisa da una leucemia fulminante

7921

È stata una leucemia fulminante ad uccidere la maestra 49enne residente a Poggiomarino e in servizio a Terzigno. L’autopsia di questa mattina ha escluso la meningite che era diventata un vero e proprio spauracchio dopo che l’Asl aveva disposto controlli per verificare se fossero presenti ceppi della malattia infettiva. A fare paura, infatti, erano state delle macchie sul corpo della vittima.

Invece, e per fortuna, l’esame autoptico ha escluso il pericolo di eventuali forme di contagio, chiarendo le cause di un decesso avvenuto nel giro di due giorni. La malattia, infatti, ha stroncato l’insegnante nel giro di meno di 48 ore. Dal direttore e dalla redazione de Il Fatto Vesuviano le condoglianze più sentite ai familiari ed ai colleghi della povera maestra.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp
CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE