Terzigno, lanciano cagnetta dall’auto: l’animale muore dopo tre settimane di terribili sofferenze

907

Lanciata da un’auto in corsa. Il fatto è successo lo scorso dicembre a Terzigno ed è raccontato dall’agenzia tematica “Geapress”. Una persona sensibile si è subito diretta verso la cagnetta, nel frattempo allontanatasi nelle campagne vicine e fortemente claudicante. Purtroppo non è stato possibile prendere il numero di targa della macchina dalla quale è stata fatta volare. Sembra che a bordo del mezzo ci fossero almeno due persone.

Il cane, risultato inavvicinabile nonostante il forte problema deambulatorio, è stato accudito a distanza per almeno tre giorni da una signora. La cagnetta, dolorante, tentava di mordere chi cercava di prendersi cura di lei. Dopo diversi tentativi i soccorritori riuscivano a recuperarla provvedendo al ricovero presso un ambulatorio veterinario di Torre del Greco. Le sue condizioni si sono rilevate subito molto complesse. Il cane, infatti, presentava un problema alla colonna vertebrale.

Subito i volontari del luogo si sono dati da fare sia per tentare di rintracciare l’eventuale proprietario o comunque provare a ricostruire la storia della cagna. Per lei sembrava potersi prospettare un carrellino ortopedico che le avrebbe permesso di vivere nel caso di paralisi agli arti posteriori. La storia, però, si è dovuta interrompere molto prima e nel peggiore dei modi.

Nei giorni scorsi, la cagnetta, risultata poi con la colonna vertebrale gravemente compromessa, ha avuto un repentino peggioramento ed è morta. Un fatto che lascia molta rabbia per l’incredibile comportamento di chi ha deciso di “sbarazzarsi” in tal maniera del povero animale.


SHARE