Scala-Ambrosio libri solidali, Di Fraia cameriere e Giugliano da Presepe: Buonagura, ancora Carbone

288

Spunti di beneficenza ed anche che fanno sorridere per questa prima settimana del 2017. E SocialPolitik lascia “l’elenco” degli auguri per tornare ad essere ironico e talvolta riflessivo. Intanto il primo pensierino va alla strana coppia Tonino Scala (scrittore di sinistra radicale) e Tina Ambrosio (avvocato e consigliere comunale di centrodestra a Terzigno ma insieme nell’iniziativa de Il Quaderno Edizioni dei libri solidali.

Beneficenza anche a Sant’Anastasia con il consigliere comunale di maggioranza Alfonso di Fraia che insieme al sindaco Lello Abate ha partecipato al pranzo per 300 meno abbienti della cittadina vesuviana. Di Fraia, dal carattere pragmatico anche all’interno dell’Amministrazione, si è alzato le maniche e si è messo al lavoro come cameriere: «Per oggi abbiamo organizzato un pranzo sociale e di solidarietà nell’aula del consiglio comunale. Ospiti più di 100 persone, ai tavoli servo pure io», ha scritto.

E già da qualche giorno desta curiosità ed un pizzico di ilarità la partecipazione dell’ex sindaco di Poggiomarino ed attualmente membro della maggioranza in consiglio, Roberto Raffaele Giugliano, che interpreta uno dei figuranti all’interno del Presepe Vivente di Boccapianola. In particolare Giugliano è l’esattore delle tasse: l’ultima occasione per osservare la sua performance sarà domenica 8 gennaio quando si concluderà la manifestazione.

Infine pensiero tutto incentrato sul “peggio” dell’Epifania, quello del consigliere di minoranza Alfonso Buonagura, che ha giocato sul cognome del sindaco di Palma Campania: «A me quest’anno la Befana mi ha portato il solito “CARBONE” – ha scritto parafrasando il nome del primo cittadini – … DIMETTITI».


SHARE